domenica 13 aprile 2014

I sogni segreti di.


Volti che si affollano nella mia mente, gli stessi occhi del passato
e continui sguardi d'intesa.

Fatti sentire, è questo il momento.
Sembrano dirmi.
Ed io li ascolto, mi alzo in piedi
ed una cascata di parole viene fuori
dalle mie labbra.

Dovrei darti un nome per quando indossi questa giacca.
L'assoluta mancanza di senso
e l'innegabile ilarità.
Succede una cosa divertente
ed io vorrei semplicemente raccontarla.

Siete addirittura coordinati, 
dovrei dare un nome ad entrambi!
Ed avevo anche trovato un nome,
terribilmente divertente.
Non riesco a ricordarlo.

Volti di anni trascorsi che si organizzano
per mescolarsi nella grigia folla del weekend.
Mi parlano soltanto durante il sonno,
come se la serata non si fosse affatto conclusa
e sembrano così interessanti.

"Per la morte andiamo bene da questa parte?"
Con qualche decina di anime in pena,
in piedi sui resti di una chiesa abbandonata,
getto i capelli al vento e non riesco
a coordinare
i movimenti delle braccia.
Così sgraziati.





mercoledì 9 aprile 2014

Il reale "mestesso".



Troppa caffeina, integratori vitaminici aromatizzati al ginseng.
Freneticamente completo le attività d'obbligo della giornata,
pioggia che sa di terra
benché io non l'abbia assaggiata di certo.
L'odore d'acqua che appesantisce la fronte, mentre
frequentemente gli assordanti rumori elettronici 
e le domande non permettono la concentrazione,
oppure almeno il silenzio. 
L'incontrollabile tremore nel mezzo del petto
manipola crudelmente la mia pazienza
e la mia potenziale benevolenza. 

'Il tuo corpo durevole,
il corpo latente dentro il tuo corpo, solo significato
della forma che sei, il reale mestesso,
un'immagine, un idolo.'
- Walt Withman, Foglie d'Erba

martedì 25 marzo 2014

English Lesson, part 1



Stress can affect people in many waysand I am really into stress right now.
La mente è dominata, mentre le costruzioni interiori crollano su loro stesse.
Il petto turgido, l'attenzione annebbiata, le particelle che influiscono sulla mia concentrazione,
quando l'intento era protettivo e di personale piacere.

Headaches, tiredness, being so hungry and loosing appetite in the same day,
incompetent staff around me, not being told what to do.
L'atto del mangiare non è spontaneo da tempo, 
senza temere alcun tipo di condizioni mentali pericolose,
il piacere del cibo non avvertito.
L'incompatibilità assoluta col globo variopinto
di personaggi grotteschi che hanno dimenticato persino
il buon senso e l'educazione. 
Sebbene vogliate esser capre nei modi,
conservate almeno una parvenza di buona condotta.
Balordi.

One stressfull situation after another,
too many deadlines. 
L'oscuro periodo pare in grado di generare nuove maniere di espressione
 in una fantasticante mente
come la mia,
questo può dare luogo ad opere di lodevole spessore,
oppure almeno a creazioni insolite e rare. 

[ Unit 3, preparation for the CAE + personal thoughts ]


domenica 16 marzo 2014

The aching soul.


"Motivazione e convinzione, il corpo non regge la tensione, carne dolorante. 
Fa male anche cercare di mantenere il sorriso, forzatamente,
gli angoli del viso che tremano.
La testa non regge la tensione, esplode in un dolore acuto,
fa estraniare dalla conversazione,
distruggendo qualsiasi slancio sociale. 

La fatalità manipola le possibilità di successo. 
Dipende tutto dal campione selezionato, dal valore medio, dalle possibilità.
La vita affidata alla statistica, da far salire la febbre.

Lui è sempre adorabile, vicino in ogni caso,
inconsapevolmente perfetto, è l'ancora di salvezza
dalla pericolosa estraniazione,
dal dolore e da ciò che della vita non è bello."




Date, numeri, requisiti, selezione, scadenze, minuti, domande, proporzioni, pressione, partenza, treni, aerei,
ritardi, ritardi, poi ritardi. 

Chiara Lombardi PH)*














(*) Follow Chiara here:
Flickr


mercoledì 5 febbraio 2014

Signs.


Approfittare dell'umiltà e dell'inglese fluentemente parlato è l'ultima frontiera dell'insegnamento - ahimé - così che poi il mio estenuante lavoro venga quasi totalmente ignorato, nella convinzione che manchi qualcosa di assolutamente irrilevante rispetto alle motivazioni del testo. Le ultime ore trascorse in questo ambiente universitario confermano una mia convinzione primordiale, una insoddisfazione pressata per tre anni per fare spazio alla forza di volontà ed all'impegno necessario al superamento di certe prove. La burocrazia rallenta persino i miei processi mentali, oltre che quelli per conseguire questa laurea triennale :interminabili file, poi inutili e segretari frustrati, i quali si rivolgono agli studenti alzando la voce al solo bussare alla loro porta. Quanta grazia. Una considerevole quantità di film e di libri affollano le mie giornate e - devo ammetterlo - sono tutte produzioni "di parte" che seguono il mio solito gusto personale. Tuttavia, trovo produttivo anche questa strana specie di periodo di vacanza, se così posso definirlo: risulta chiaro che l'interesse altrui è solo mera distrazione da una serata noiosa, si rivaluta il profumo delle lenzuola e la luce soffusa della sua stanza, torna alla mente la considerazione di sé che tanti esami hanno reso piatta e "controllata" per il bene del proprio libretto (ed aggiungerei della propria salute). Innumerevoli sono i segni che si disseminano nelle mie monotone giornate - ruote bucate, suoni vibranti, luci intermittenti - i quali non hanno senso alcuno se non li si osserva con attenzione.